Modalità di presentazione delle domande per l'indennità ai collaboratori sportivi
lunedì 06 aprile 2020
È stato emanato il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, sulla base del quale sono definite le modalità di presentazione delle domande a Sport e Salute per ricevere l’indennità di 600 euro prevista dal Decreto Legge “Cura Italia” per il mese di marzo 2020 a favore dei collaboratori sportivi (art. 96, decreto-legge 17 marzo 2020, n.18) risolvendo così la maggior parte dei dubbi interpretativi che aveva sollevato il mondo dello sport.  
La domanda può essere presentata soltanto dal collaboratore sportivo attraverso la piattaforma informatica che sarà attiva dalle ore 14:00 di martedì 7 aprile sul sito di Sport e Salute (www.sportesalute.eu):
 
A CHI SPETTA L’INDENNITA’
L’indennità spetta ai collaboratori sportivi (atleti, tecnici, addetti amministrativi-gestionali etc.) che abbiano un rapporto con Federazioni Sportive Nazionali, Enti di Promozione Sportiva, Discipline Sportive Associate riconosciuti dal CONI, nonché con Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche iscritte al Registro del CONI alla data del 17 marzo 2020.
 
Il rapporto di collaborazione deve essere attivo alla data del 23 febbraio 2020 ed in corso di validità al 17 marzo 2020.
 
Non possono chiedere l’indennità i titolari di Partita Iva, le persone iscritte alla Gestione Separata dell’INPS, i pensionati, coloro che hanno percepito il Reddito di Cittadinanza e tutti coloro che hanno altri redditi da lavoro, poiché ricadono nelle altre forme di sostegno previste.
 
L’indennità non è cumulabile con altre prestazioni e indennità previste dal Decreto Legge Cura Italia.
È espressamente prevista una priorità per i collaboratori sportivi che nel periodo d’imposta 2019 non abbiano percepito compensi superiori a 10.000 euro complessivi.
COME SI PRESENTA LA DOMANDA
Tutte le dichiarazioni saranno compilate nell’ambito della piattaforma, attraverso cui dovranno essere allegati i seguenti documenti:
a)     fotocopia fronte/retro del documento di identità inserito nella domanda;
b)      copia del contratto di collaborazione o della lettera di incarico;
Solo in assenza della copia del contratto di collaborazione o della lettera di incarico, copia della quietanza relativa all’avvenuto pagamento del compenso nel mese di febbraio 2020.
La procedura prevede tre fasi:
  • la prenotazione: per prenotarsi è necessario inviare un SMS con il proprio Codice Fiscale al numero che sarà disponibile da martedì 7 aprile u www.sportesalute.eu, (leggi qui l’informativa relativa alla privacy). Dopo aver inviato l’SMS, si riceverà un codice di prenotazione e l’indicazione del giorno e della fascia oraria in cui sarà possibile compilare la domanda sulla piattaforma;
  • l’accreditamento: per accreditarsi è necessario disporre di un proprio indirizzo mail, del proprio Codice Fiscale e del codice di prenotazione ricevuto a seguito dell’invio dell’SMS;
  • la compilazione e l’invio della domanda: subito dopo l’accreditamento, sarà possibile accedere alla piattaforma, compilare la domanda, allegare i documenti e procedere con l’invio.
Ove la domanda sia completa e soddisfi tutti i requisiti, il contributo sarà erogato tramite bonifico bancario entro 30 giorni dalla ricezione della domanda, con priorità per i collaboratori che nell’anno 2019 abbiano percepito meno di 10.000 euro.
In attesa dell’attivazione della piattaforma, Sport e Salute attraverso il suo sito consiglia di:
  • caricare sul computer, tablet o telefono il pdf dei documenti che andranno allegati;
  • avere a disposizione i dati essenziali, tra cui: Codice Fiscale, recapiti di posta elettronica e telefonici, residenza e IBAN per l’accredito della somma;
  • disporre dei dati relativi alla collaborazione sportiva, tra cui: dati dell’ente sportivo, decorrenza, durata, compenso e tipologia della prestazione;
  • conoscere l’ammontare complessivo dei compensi sportivi ricevuti nel periodo d’imposta 2019 ( verificabili dalle CU ricevute) ;
  • verificare che sussistano tutti gli altri requisiti di legge richiesti (esempio: non avere diritto a percepire altro reddito da lavoro per il mese di marzo 2020, non essere pensionato, non essere co.co.co iscritto alla gestione separata INPS, non essere percettore del Reddito di Cittadinanza, etc.);
  • disporre del codice fiscale o della Partita Iva della Associazione/Società/Organismo Sportivo per cui si presta la collaborazione;
  • verificare, che l’Associazione o una Società Sportiva Dilettantistica, che sia iscritta al Registro del CONI; https://www.coni.it/it/registro-societa-sportive.html
Per ulteriori approfondimenti vi invitiamo a consultare le FAQ predisposte da Sport e salute.


Un cordiale saluto.

Segreteria C.R. Fipav Basilicata
Annullate le Finali Nazionali Giovanili CRAI e il Trofeo delle Regioni Kinderiadi
venerdì 20 marzo 2020
La Federazione Italiana Pallavolo, dopo un’attenta e approfondita riflessione sulla situazione emergenziale per l’infezione da CORONAVIRUS che sta interessando il territorio italiano e gli stati di tutto il mondo, attesi anche gli ulteriori provvedimenti governativi che sicuramente prorogheranno se non addirittura inaspriranno le misure restrittive ad oggi in essere, ha stabilito di annullare lo svolgimento delle Finali Nazionali Giovanili CRAI e del Trofeo delle Regioni Kinderiadi, indoor e beach volley.
La Federazione, come già reso noto in più di un’occasione, intende continuare ad agire con senso di responsabilità ponendo al primo posto la salute dei propri tesserati pur volgendo lo sguardo a un futuro, al momento, pieno di incertezza.
Nell’adottare tale provvedimento la Federazione è già al lavoro per valutare possibili formule e soluzioni per le edizioni 2021 nel tentativo di salvaguardare così la possibilità per migliaia di giovani atleti, di vivere le emozioni uniche nel disputare le due manifestazioni.
Laddove poi la situazione dovesse migliorare e consentire l’apertura di una finestra di attività nel mese di giugno, la FIPAV spera di poter consentire ai vari Comitati di provare a completare i propri percorsi agonistici in ambito regionale e territoriale.
La Federazione, con questa decisione, presa con grande sofferenza ma con notevole senso di responsabilità sociale, intende ribadire con forza e determinazione che oggi ognuno ha l’obbligo morale di invitare tutti a rispettare quanto previsto e richiesto dalle autorità intergovernative, non dimenticando chi per ragioni differenti sta soffrendo e vivendo ore di grandissima difficoltà, con la certezza che i sacrifici imposti dalla contingenza attuale, saranno presto ripagati con il ritorno a vivere quelle splendide emozioni che il campo e gli stessi giovani della pallavolo sanno trasmettere.


 
(fonte: federvolley.it)
Decreto "Cura Italia"
giovedì 19 marzo 2020
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Serie Generale n. 70, il Decreto “Cura Italia”, che contiene una serie di provvedimenti a favore delle persone fisiche e delle imprese, profit e non profit.
 
Per quanto di interesse per le Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche si segnalano alcune news pubblicate dallo Sportello di Consulenza Fiscale FIPAV OnLine:

Decreto "Cura Italia": Quanto vi è di Interesse per le Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche
https://www.federvolley.it/news/decreto-cura-italia-quanto-vi-di-interesse-le-associazioni-e-societ-sportive-dilettantistiche;

Sport e Salute spa: Decreto "Cura Italia" Schede Informative di sintesi
https://www.federvolley.it/news/sport-e-salute-spa-decreto-cura-italia-schede-informative-di-sintesi;

Nelle seguenti sezioni vengono costantemente aggiornate con tutte le informazioni circa l’Emergenza Coronavirus:
- AGGIORNAMENTI SU COVID-19: https://www.federvolley.it/aggiornamenti-su-covid-19;
- SPORTELLO DI CONSULENZA FISCALE FIPAV ONLINE: https://www.federvolley.it/sportello-fiscale-0.
 
Un cordiale saluto,
Segreteria C.R. Fipav Basilicata
Chiusura uffici C.R. Basilicata fino al 3 aprile 2020
mercoledì 11 marzo 2020
Alla luce del DPCM del 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus COVID-19 sull'intero territorio nazionale, così come richiesto dalla FIPAV, si comunica che gli uffici del Comitato Regionale resteranno chiusi fino al 3 aprile 2020 salvo diverse disposizioni delle autorità intergovernative.
 
La gestione ordinaria sarà assicurata in ogni caso grazie a collegamenti da remoto.

Per qualunque tipo di informazioni o necessità sono comunque disponibili i consueti contatti telefonici e l'indirizzo di posta elettronica basilicata@federvolley.it

Un cordiale saluto.

Segreteria C.R. Fipav Basilicata

Banner Testata

Home Page

Lutto
Il C.R. Fipav Basilicata partecipa al dolore che ha colpito il tecnico e collaboratore Giuseppe Iannarella per la perdita della cara madre. Ci stringiamo a lui ed alla sua famiglia in un virtuale abbraccio non potendo essere con loro in questo particolare momento della nostra vita.
Modalità di presentazione delle domande per l'indennità ai collaboratori sportivi
È stato emanato il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, sulla base del quale sono definite le modalità di presentazione delle domande a Sport e Salute per ricevere l’indennità di 600 euro prevista dal Decreto Legge “Cura Italia” per il mese di marzo 2020 a favore dei collaboratori sportivi (art. 96, decreto-legge 17 marzo 2020, n.18) risolvendo così la maggior parte dei dubbi interpretativi che aveva sollevato il mondo dello sport.  
La domanda può essere presentata soltanto dal collaboratore sportivo attraverso la piattaforma informatica che sarà attiva dalle ore 14:00 di martedì 7 aprile sul sito di Sport e Salute (www.sportesalute.eu):
 
A CHI SPETTA L’INDENNITA’
L’indennità spetta ai collaboratori sportivi (atleti, tecnici, addetti amministrativi-gestionali etc.) che abbiano un rapporto con Federazioni Sportive Nazionali, Enti di Promozione Sportiva, Discipline Sportive Associate riconosciuti dal CONI, nonché con Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche iscritte al Registro del CONI alla data del 17 marzo 2020.
 
Il rapporto di collaborazione deve essere attivo alla data del 23 febbraio 2020 ed in corso di validità al 17 marzo 2020.
 
Non possono chiedere l’indennità i titolari di Partita Iva, le persone iscritte alla Gestione Separata dell’INPS, i pensionati, coloro che hanno percepito il Reddito di Cittadinanza e tutti coloro che hanno altri redditi da lavoro, poiché ricadono nelle altre forme di sostegno previste.
 
L’indennità non è cumulabile con altre prestazioni e indennità previste dal Decreto Legge Cura Italia.
È espressamente prevista una priorità per i collaboratori sportivi che nel periodo d’imposta 2019 non abbiano percepito compensi superiori a 10.000 euro complessivi.
COME SI PRESENTA LA DOMANDA
Tutte le dichiarazioni saranno compilate nell’ambito della piattaforma, attraverso cui dovranno essere allegati i seguenti documenti:
a)     fotocopia fronte/retro del documento di identità inserito nella domanda;
b)      copia del contratto di collaborazione o della lettera di incarico;
Solo in assenza della copia del contratto di collaborazione o della lettera di incarico, copia della quietanza relativa all’avvenuto pagamento del compenso nel mese di febbraio 2020.
La procedura prevede tre fasi:
  • la prenotazione: per prenotarsi è necessario inviare un SMS con il proprio Codice Fiscale al numero che sarà disponibile da martedì 7 aprile u www.sportesalute.eu, (leggi qui l’informativa relativa alla privacy). Dopo aver inviato l’SMS, si riceverà un codice di prenotazione e l’indicazione del giorno e della fascia oraria in cui sarà possibile compilare la domanda sulla piattaforma;
  • l’accreditamento: per accreditarsi è necessario disporre di un proprio indirizzo mail, del proprio Codice Fiscale e del codice di prenotazione ricevuto a seguito dell’invio dell’SMS;
  • la compilazione e l’invio della domanda: subito dopo l’accreditamento, sarà possibile accedere alla piattaforma, compilare la domanda, allegare i documenti e procedere con l’invio.
Ove la domanda sia completa e soddisfi tutti i requisiti, il contributo sarà erogato tramite bonifico bancario entro 30 giorni dalla ricezione della domanda, con priorità per i collaboratori che nell’anno 2019 abbiano percepito meno di 10.000 euro.
In attesa dell’attivazione della piattaforma, Sport e Salute attraverso il suo sito consiglia di:
  • caricare sul computer, tablet o telefono il pdf dei documenti che andranno allegati;
  • avere a disposizione i dati essenziali, tra cui: Codice Fiscale, recapiti di posta elettronica e telefonici, residenza e IBAN per l’accredito della somma;
  • disporre dei dati relativi alla collaborazione sportiva, tra cui: dati dell’ente sportivo, decorrenza, durata, compenso e tipologia della prestazione;
  • conoscere l’ammontare complessivo dei compensi sportivi ricevuti nel periodo d’imposta 2019 ( verificabili dalle CU ricevute) ;
  • verificare che sussistano tutti gli altri requisiti di legge richiesti (esempio: non avere diritto a percepire altro reddito da lavoro per il mese di marzo 2020, non essere pensionato, non essere co.co.co iscritto alla gestione separata INPS, non essere percettore del Reddito di Cittadinanza, etc.);
  • disporre del codice fiscale o della Partita Iva della Associazione/Società/Organismo Sportivo per cui si presta la collaborazione;
  • verificare, che l’Associazione o una Società Sportiva Dilettantistica, che sia iscritta al Registro del CONI; https://www.coni.it/it/registro-societa-sportive.html
Per ulteriori approfondimenti vi invitiamo a consultare le FAQ predisposte da Sport e salute.


Un cordiale saluto.

Segreteria C.R. Fipav Basilicata
Decreto

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Serie Generale n. 70, il Decreto “Cura Italia”, che contiene una serie di provvedimenti a favore delle persone fisiche e delle imprese, profit e non profit.
 
Per quanto di interesse per le Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche si segnalano alcune news pubblicate dallo Sportello di Consulenza Fiscale FIPAV OnLine:

Decreto "Cura Italia": Quanto vi è di Interesse per le Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche
https://www.federvolley.it/news/decreto-cura-italia-quanto-vi-di-interesse-le-associazioni-e-societ-sportive-dilettantistiche;

Sport e Salute spa: Decreto "Cura Italia" Schede Informative di sintesi
https://www.federvolley.it/news/sport-e-salute-spa-decreto-cura-italia-schede-informative-di-sintesi;

Nelle seguenti sezioni vengono costantemente aggiornate con tutte le informazioni circa l’Emergenza Coronavirus:
- AGGIORNAMENTI SU COVID-19: https://www.federvolley.it/aggiornamenti-su-covid-19;
- SPORTELLO DI CONSULENZA FISCALE FIPAV ONLINE: https://www.federvolley.it/sportello-fiscale-0.
 
Un cordiale saluto,
Segreteria C.R. Fipav Basilicata
Chiusura uffici C.R. Basilicata fino al 3 aprile 2020
Alla luce del DPCM del 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus COVID-19 sull'intero territorio nazionale, così come richiesto dalla FIPAV, si comunica che gli uffici del Comitato Regionale resteranno chiusi fino al 3 aprile 2020 salvo diverse disposizioni delle autorità intergovernative.
 
La gestione ordinaria sarà assicurata in ogni caso grazie a collegamenti da remoto.

Per qualunque tipo di informazioni o necessità sono comunque disponibili i consueti contatti telefonici e l'indirizzo di posta elettronica basilicata@federvolley.it

Un cordiale saluto.

Segreteria C.R. Fipav Basilicata

FIPAV e DHL a favore dell'ospedale GIOVANNI XXIII di BERGAMO
FIPAV sostiene la bellissima iniziativa di charity del Main Sponsor DHL a favore dell’ospedale Giovanni XXXIII di Bergamo.
Tanti gli Azzurri e le Azzurre che hanno già aderito.
Supporta anche tu insieme a tutto il mondo del volley l’Italia in questo duro momento di emergenza sanitaria e dona.
E’ possibile farlo con queste modalità:
#noicisiamoDHL
Sospensione attività: il messaggio del Presidente Cattaneo alle società
VADEMECUM REDATTO DALLA FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA CONTRO IL CORONAVIRUS

La FMSI è scesa in campo a fianco delle Istituzioni per contribuire ad assicurare una corretta gestione dell’emergenza da Coronavirus all'interno del mondo dello sport, attraverso adeguati livelli di attenzione e prevenzione nei campi di gara e di allenamento, invitando al tempo stesso a evitare allarmismi o panico che possono derivare dall’attuale situazione emergenziale.
Proprio con riferimento alle azioni poste in essere dalla FMSI, in stretto coordinamento con il Ministero della Salute, il Ministero dello Sport e il CONI, per una corretta gestione dell’emergenza Coronavirus all’interno del mondo dello sport, è stato redatto il vademecum di norme igienico-sanitarie e buone prassi atte a evitare la diffusione del contagio aggiornato in accordo con i Medici Federali.
La FMSI ha inoltre istituito un Gruppo di Lavoro composto da eccellenze scientifiche nei rami d’interesse, oltre ad aver attivato - per un più efficace coordinamento delle informazioni - strumenti di collegamento diretto e indirizzi di posta elettronica specifica per tutti i Medici Federali (prevenzione@fmsi.it - medicifederali@fmsi.it), quale punto di riferimento per le Società sportive e per gli Atleti.
Maggiori dettagli su https://www.fmsi.it/it/

VADEMECUM/files/1131/0/Editor/Suggerimenti_FMSI-Coronavirus.pdf

Norme Campionati 2019/2020
ico
19/02/20

Norme Prima Divisione Maschile Giovani 2019/2020

ico
19/02/20

Norme Prima Divisione Femminile Giovani 2019/2020

ico
12/01/20

014 2020 NORME U14M 2019 2020

ico
11/01/20

409 2019 NORME U14F 2019 2020

ico
11/01/20

388 2019 NORME UNDER 18 FEMMINILE 2019 2020

1 2 3

Notizie dal Comitato Regionale
Modalità di presentazione delle domande per l'indennità ai collaboratori sportivi

06/04/2020

È stato emanato il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, sulla base del quale sono definite le modalità di presentazione delle domande a Sport e Salute per ricevere l’indennità di 600 euro prevista dal Decreto Legge “Cura Italia” per il mese di marzo 2020 a favore dei collaboratori sportivi (art. 96, decreto-legge 17 marzo 2020, n.18) risolvendo così la maggior parte dei dubbi interpretativi che aveva sollevato il mondo dello sport.  La .. [continua]
Annullate le Finali Nazionali Giovanili CRAI e il Trofeo delle Regioni Kinderiadi

20/03/2020

La Federazione Italiana Pallavolo, dopo un’attenta e approfondita riflessione sulla situazione emergenziale per l’infezione da CORONAVIRUS che sta interessando il territorio italiano e gli stati di tutto il mondo, attesi anche gli ulteriori provvedimenti governativi che sicuramente prorogheranno se non addirittura inaspriranno le misure restrittive ad oggi in essere, ha stabilito di annullare lo svolgimento delle Finali Nazionali Giovanili CRAI e del Trofeo delle Regioni Kinderiadi, indoor e beach volley.La Federazione, come già reso noto in più di .. [continua]
Decreto "Cura Italia"

19/03/2020

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Serie Generale n. 70, il Decreto “Cura Italia”, che contiene una serie di provvedimenti a favore delle persone fisiche e delle imprese, profit e non profit. Per quanto di interesse per le Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche si segnalano alcune news pubblicate dallo Sportello di Consulenza Fiscale FIPAV OnLine:Decreto "Cura Italia": Quanto vi è di Interesse per le Associazioni e Società Sportive .. [continua]
Chiusura uffici C.R. Basilicata fino al 3 aprile 2020

11/03/2020

Alla luce del DPCM del 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus COVID-19 sull'intero territorio nazionale, così come richiesto dalla FIPAV, si comunica che gli uffici del Comitato Regionale resteranno chiusi fino al 3 aprile 2020 salvo diverse disposizioni delle autorità intergovernative. La gestione ordinaria sarà assicurata in ogni caso grazie a collegamenti da remoto.Per qualunque tipo di informazioni o necessità sono comunque disponibili i consueti contatti telefonici e l'indirizzo di posta .. [continua]
Sospensione dell’attività sportiva fino al 15 marzo

04/03/2020

La Federazione Italiana Pallavolo, in riferimento alla situazione dell’infezione da CORONAVIRUS, nel prendere atto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato in data odierna che determina, tra le altre, la chiusura di scuole e università in tutta Italia fino al 15 marzo, ha stabilito di volersi adeguare a tale normativa data la stretta correlazione tra la propria attività e le strutture scolastiche nazionali.Ciò significa che fino al 15 marzo è sospesa l’attività sportiva dei campionati di serie B nazionale, regionali e .. [continua]
Notizie e comunicati stampa
Sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo. AGGIORNAMENTO.

26/02/2020

Sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo. AGGIORNAMENTO.In relazione alla sospensione dell’attività si trasmette la nota odierna pubblicata dall’Area Periferia e Tecnico sportiva della FIPAV.Un cordiale saluto.Segreteria C.R. FIPAV Basilicata______________________________________________________ Aggiornamenti sull’attività sportivaIn riferimento alla situazione del CORONAVIRUS, preso atto di tutte le determinazioni emerse dalle varie ordinanze Governative e Regionali, la Federazione Italiana Pallavolo in accordo .. [continua]
Precisazioni in merito alla sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo

25/02/2020

Oggetto: Precisazioni in merito alla sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo.In merito alla sospensione delle attività a tutto il 1° marzo evidenziamo la nota di chiarimento fornita dall' Area Periferia e Tecnico sportiva della FIPAV.Eventuali nuove indicazione saranno portate alla vostra attenzione e pubblicate con i consueti strumenti.Un cordiale saluto.Segreteria C.R. FIPAV Basilicata______________________________________________________ La Federazione Italiana Pallavolo, nel monitorare costantemente l’evolversi della .. [continua]
Sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo

24/02/2020

Oggetto: Sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzoDi seguito riportiamo il testo della comunicazione inviata dalla FIPAV a tutti i comitati e riportata agli organi di stampa.Pertanto risultano sospese tutte le attività di ogni ordine e grado fino a tutto il 1°marzo p.v. Un cordiale saluto.Segreteria C.R. FIPAV Basilicata______________________________________________________ La Federazione Italiana Pallavolo, congiuntamente alle due Leghe di Serie A Maschile e Femminile, rendono noto di aver deciso di sospendere l’intera .. [continua]
Inaugurata nuova sede Comitato Regionale Fipav Basilicata

08/11/2019

Inaugurata nuova sede Comitato Regionale Fipav Basilicata Inaugurata ufficialmente la nuova sede del Comitato Regionale Fipav Basilicata alla presenza del Presidente nazionale Pietro Bruno Cattaneo e del Vice Presidente Giuseppe Manfredi.Prima del momento ufficiale ed istituzionale il Presidente Cattaneo ed il Vice Presidente Manfredi hanno avuto modo di interloquire in maniera privata e conviviale con i rappresentanti delle società lucane e poi pubblicamente delineando le linee della federazione pallavolo e la vicinanza tra il vertice ed i territori."Per la pallavolo lucana .. [continua]
Gioca Volley S3 in Sicurezza, in 2100 a Tito per la “fiera” della schiacciata e della legalità

06/11/2019

In piazza o al chiuso non fa differenza. Il Gioca Volley S3 in Sicurezza conquista anche la Basilicata e più precisamente Tito, a pochi chilometri da Potenza, dove 2100 piccoli pallavolisti hanno gremito i padiglioni dell’EFAB (Ente Fiera Autonomo Basilicata) per sorridere, schiacciare ed imparare ad approcciare al mezzo ferroviario con maggior consapevolezza. Un nuovo successo per il progetto socio-sportivo ideato e realizzato da Ansf, Polfer e Fipav con il supporto di Kinder Joy of Moving, che ha visto scendere in campo le scuole e le associazioni lucane al fianco dei due ex .. [continua]
Link Utili
Federvolley Over the Block PortaleFIPAV FIPAV Online Guida Pratica Sportello fiscale Registro società sportive
Progetto Volley S3
Convenzione FIPAV-ICS


Convenzione FIPAV-ICS
Per info: www.federvolley.it/ics
Facebook
FIPAV - Comitato Regionale Basilicata
Via dell'Edilizia, 2D - 85100 - Potenza (PZ)
Tel. 0971-37123 - Email: basilicata@federvolley.it - cr.basilicata@pec.federvolley.it - Privacy & Cookie